Giuseppe Sassatelli confermato presidente dell’istituto studi etruschi

FIRENZE, 10 GIUGNO – Giuseppe Sassatelli è stato confermato per un nuovo mandato (2023-2028) alla presidenza del INSEI, l’Istituto nazionale di studi etruschi e italici.

Giuseppe Sassatelli

Lo hanno eletto i soci dell’Istituto, che hanno provveduto anche al rinnovo delle altre cariche. Il nuovo consiglio direttivo risulta così composto: Vincenzo Bellelli, Luca Cerchiai, Elisabetta Govi, Adriano Maggiani, Anna Marinetti, Laura Michetti, Gianluca Tagliamonte. I revisori dei conti saranno Gilda Bartoloni, Marisa Bonamici, Maria Pia Marchese (supplenti Loredana Capuis, Giocvanna Bagnasco, Marina Micozzi), mentre Stefano Bruni rimarrà come Segretario generale.

Fondato nel 1925 con l’obiettivo di promuovere e valorizzare in Italia e nel mondo gli studi sulla civiltà etrusca e sugli altri popoli dell’Italia antica, l’INSEI, che ha sede a Firenze, all’interno del Giardino di Boboli, ha avuto otto presidenti nella sua storia, tra cui Antonio Minto, che ne volle la creazione, Massimo Pallottino e Giovannangelo Camporeale. Professore emerito dell’Università di Bologna, autore di decine di pubblicazioni, in particolare sugli Etruschi, Sassatelli guida l’Istituto dal 2017.

Ultime Notizie

Vulci nel Mondo

Il più grande database online di reperti dall' Etruria

Notizie correlate