Tuscania: due visite guidate al mese nelle necropoli patrimonio UNESCO

ROMA, 11 APRILE – Un’iniziativa che mira a valorizzare un patrimonio riconosciuto dall’UNESCO e che fa di Tuscania una delle mete più ambite per gli appassionai di archeologia etrusca: Promo Tuscia ha infatti inaugurato il progetto che prevede due visite guidate al mese dal 14 aprile al 22 dicembre, alla Madonna dell’Ulivo, con la famosa Grotta della Regina e alle Tombe della famiglia Curunas, Pian di Mola e Peschiera, riconosciute patrimonio UNESCO dal 2004.
Con due aperture al mese di questi tre siti Promo Tuscia punta a valorizzare il patrimonio storico e artistico del borgo medievale dell’alto Lazio, circondato da campi di lavanda e rocce di tufo. Le necropoli di Tuscania potranno essere visitate con servizio guida grazie a due aperture al mese: il 14 e il 28 aprile, il 12 e 26 maggio, il 9 e 23 giugno, il 14 e 28 luglio, l’11 e il 25 agosto, l’8 e il 29 settembre e poi ancora il 13 e il 27 ottobre, il 10 e il 24 novembre, l’8 e il 22 dicembre.
Da scoprire, nel dettaglio, ci sono le bellezze della Necropoli di Madonna dell’Ulivo, non lontana dal centro storico medievale del paese, che si sviluppa lungo un pendio tufaceo che domina la valle del fiume Marta. Poi i tesori delle Necropoli di Pian di Mola e della Peschiera, dove sono presenti tombe a dado, semi-dado e a casa con portico, risalenti al VI secolo avanti Cristo.
Infine nel Museo Archeologico Nazionale, che si trova nella sede dell’ex convento francescano di Santa Maria del Riposo, si possono ammirare corredi funerari, sarcofagi in nenfro con coperchi restituenti a tutto tondo la figura del defunto, bronzi ed altri reperti provenienti dalle necropoli del territorio come abiti, gioielli, utensili,  giocattoli.

Ultime Notizie

Vulci nel Mondo

Il più grande database online di reperti dall' Etruria

Notizie correlate