Bluetrusco: a Murlo festeggiata la cultura etrusca

MURLO (Siena), 24 AGOSTO- L’ottava edizione del Festival “Bluetrusco”, che si terrà il sabato 26 e domenica 27 agosto, trasformerà Murlo, il paese collinare tra la valle della Merse e la val d’Arbia, in un vero e proprio teatro a cielo aperto, in cui la cultura etrusca sarà esplorata e celebrata in ogni sua sfaccettatura.

Il filo conduttore dell’evento sarà la presentazione del tema “Signori d’Etruria”. Ai partecipanti si aprirà un panorama di esperienze, dalle rivelazioni di tecniche archeologiche secolari a conferenze, laboratori formativi e rappresentazioni sceniche. L’evento si distingue anche per il suo carattere internazionale. Sarà infatti arricchito dalla partecipazione di archeologi provenienti da diverse parti del mondo e dalla collaborazione di istituti prestigiosi come l’Università per Stranieri di Siena e la Amherst University del Massachusetts.

Castello di Murlo

L’epicentro dell’evento sarà il castello di Murlo. Le sale del museo saranno animate come mai prima d’ora, trasportando i visitatori direttamente nelle stanze private dei signori etruschi del VI secolo a.C. che abitavano nel palazzo principesco di Poggio Civitate. La piazza del castello, invece, verrà trasformata in un vivace mercato etrusco, dove gli artigiani al lavoro, la scuola militare e la scuola scrittoria offriranno una vista spettacolare.

Il programma è denso: il sabato si parte con l’Archeotrekking sul sito etrusco di Poggio Civitate, seguito da colazioni, concerti e una serie di conferenze e laboratori didattici. La domenica offre un’ulteriore opportunità per immergersi nella vita e nell’arte degli Etruschi, con un focus particolare su laboratori sull’artigianato, la scrittura, la musica e la danza. La serata si chiuderà con il ritmo coinvolgente del concerto dei Fratelli Lambretta Ska-Jazz.

Ultime Notizie

Vulci nel Mondo

Il più grande database online di reperti dall' Etruria

Notizie correlate