Vulci: aperta tomba etrusca nella Necropoli dell’Osteria

VULCI, 27 OTTOBRE – Una tomba etrusca di fine VII secolo ancora inviolata e’ stata aperta nella Necropoli dell’Osteria di Vulci. La tomba era stata individuata in aprile e oggi e’ stata dissigillata alla presenza dell’Assessore e alla Cultura, alle Pari Opportunità, alle Politiche giovanili e della Famiglia e al Servizio civile della Regione Lazio, Simona Baldassarre. All’interno numerose ceramiche che verranno recuperate e studiate: vasi, anfore, coppe e bronzi intatti da 2600 anni.

“Oggi è una importantissima giornata per la cultura della nostra regione. La Maremma laziale e l’Etruria meridionale sono un territorio ricchissimo di arte e cultura a forte vocazione turistica che la Regione intende valorizzare sempre di più”, ha detto Baldassarre consapevole che “queste aree possono e devono attirare sempre più un turismo di qualità”.

Presenti all’apertura della tomba erano anche i sindaci di Canino,
Giuseppe Cesetti, e Montalto di Castro, Emanuela Socciarelli, oltre alle telecamere della Rai che domani manderanno in onda un servizio.

La campagna di scavo di Fondazione Vulci è condotta dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la provincia di Viterbo e per l’Etruria meridionale. (@EtruscanTimes)

Ultime Notizie

Vulci nel Mondo

Il più grande database online di reperti dall' Etruria

Notizie correlate