A Monteriggioni un nuovo Museo Archeologico

MONTERIGGIONI, 12 AGOSTO – Un viaggio a ritroso nella storia del territorio, partendo dal Medioevo, passando per gli Etruschi, fino ad arrivare alla Protostoria: “Oggi Monteriggioni ha un luogo che raccoglie e conserva il proprio patrimonio storico-identitario”, ha detto il sindaco della cittadina del senese, Andrea Frosini, commentando la recente apertura del nuovo Museo Archeologico. L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Siena, Grosseto e Arezzo ed la Fondazione Musei Senesi, si pone l’obiettivo di valorizzare il patrimonio locale e di dare vita a un nuovo punto di riferimento culturale.

Monteriggioni
foto Andreucci

Il MaM (Museo Archeologico Monteriggioni) e’ ospitato nelle Sale della Tinaia e Sigerico del Complesso Monumentale di Abbadia Isola. Il visitatore è invitato a ripercorre la storia dell’abbazia e del suo chiostro, recentemente restaurato, e ad addentrarsi in una particolare pagina di storia locale, attraverso la storia di un’esponente della famiglia Franzesi sepolta proprio nel chiostro. ll museo è in divenire, destinato a essere arricchito nel tempo, a rotazioni di reperti in esposizione; inoltre destinato a continue attività didattiche oltre a fare ricerca sul territorio.

Il percorso entra nel vivo nella Sala Sigerico, dove l’allestimento si sofferma sul periodo dall’età romana alla Protostoria: qui è possibile conoscere le vicende della tomba dei Calisna Śepu, i cui corredi, rinvenuti nel 1893 in podere Malacena, risultano oggi dispersi fra sedi museali italiane ed estere, incluso il Museo Archeologico Nazionale di Firenze e il Museo Puškin di Mosca, nonché tra collezioni private. Spazio quindi alla ricostruzione del cosiddetto “Uomo del Chiostraccio”, uno scheletro che al suo ritrovamento nel 1962 fu datato all’età paleolitica (mentre oggi nuove analisi hanno stabilito che risale all’età etrusca) e che è considerato il più antico uomo toscano conosciuto.(@EtruscanTimes)

Ultime Notizie

Vulci nel Mondo

Il più grande database online di reperti dall' Etruria

Notizie correlate