Musei: Daniele Maras nuovo direttore dell’Archeologico di Firenze

ROMA, 21 MAGGIO – Daniele Maras è il nuovo direttore del Museo Archeologico di Firenze. Succede a Mario Iozzo.

Nato a Roma nel 1973 si laurea in Etruscologia e Archeologia Italica; seguono il Dottorato di Ricerca in Archeologia – Etruscologia, la Specializzazione in Archeologia Classica presso la «Sapienza» Università di Roma.

Successivamente è stato Funzionario Archeologo presso la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, responsabile della tutela dei territori di Veio, dell’agro Falisco, di Sutri e di Tarquinia.

Daniele Maras

La sua produzione scientifica comprende una lunga serie di articoli pubblicati su riviste scientifiche di rilevanza nazionale e internazionale, contributi apparsi in volumi miscellanei e partecipazioni in convegni in Italia, Francia, Inghilterra, Germania, Austria e Stati Uniti d’America.

Tra i suoi principali campi di ricerca spiccano le religioni dell’Italia preromana, con particolare riguardo alle iscrizioni sacre etrusche alle quali è dedicato il volume monografico Il dono votivo. Gli dei e il sacro nelle iscrizioni etrusche di culto (2006), cui si affianca una serie di contributi sul pantheon, i culti, il lessico del sacro e la divinazione, a partire dal 1998 e fino a oggi.

All’epigrafia etrusca sono dedicate numerose pubblicazioni di singole iscrizioni sulla Rivista d’Epigrafia Etrusca e in articoli dedicati a specifici contesti epigrafici, nonché il fascicolo del Corpus Inscriptionum Etruscarum dedicato a Veio e all’Agro Falisco (2006), realizzato con Giovanni Colonna. Più di recente ha intrapreso la curatela del volume Oxford Handbook of the Etruscans, in corso di preparazione.

Ultime Notizie

Vulci nel Mondo

Il più grande database online di reperti dall' Etruria

Notizie correlate