Le donne etrusche e la maternità, per la Festa della mamma visita guidata a Villa Giulia

ROMA, 9 MAGGIO – In occasione della Festa della mamma domenica prossima, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma organizza una visita guidata alla scoperta del mondo della maternità presso le donne etrusche.
Statuette in terracotta raffiguranti donne con bambini sono presenti in tutto il Mediterraneo antico. Vengono comunemente chiamate kourotrophoi. Si tratta di offerte votive destinate spesso a perpetuare la memoria di un rito o di un voto e a proteggere i neonati e (probabilmente) le loro madri.

La mater matuta

La maternità nel mondo antico del resto è densa di racconti e l’infanzia era un periodo molto delicato, anche a causa dell’alta morbilità di madri e neonati.
Nella visita guidata Chiara Cecot parlerà della donna etrusca e della sua condizione di maternità per riscoprire un aspetto significativo della società antica e celebrare la Festa della Mamma.
Visita guidata gratuita, compresa nel biglietto d’ingresso.
Info e prenotazioni all’indirizzo mail:
mn-etru.comunicazione@cultura.gov.it

Ultime Notizie

Vulci nel Mondo

Il più grande database online di reperti dall' Etruria

Notizie correlate