Sapienza prima al mondo per gli studi classici e la storia antica

ROMA, 12 APRILE – Per il quarto anno consecutivo l’Universita’ Sapienza di Roma si e’ collocata al primo posto mondiale per Classics & Ancient History nella classifica QS materie, un risultato unico per l’Italia, a cui si aggiunge il decimo posto nella categoria Archaeology.

Nel report QS World University Rankings by Subject l’ateneo romano ha ricevuto un punteggio di 99.5, superiore rispetto a quello dello scorso anno. Piu’ in generale la formazione universitaria italiana
è risultata al settimo posto nel mondo e al secondo in Europa dietro alla Germania. A livello mondiale, gli atenei italiani vengono dopo quelli di Stati Uniti, Regno Unito, Cina Continentale, Germania, Australia e Canada.

La classifica fornisce un’analisi comparativa indipendente sulle prestazioni di oltre 1500 università in 96 Paesi e territori, in 55 discipline accademiche e cinque ampie aree di studio. Sapienza e’ l’ateneo italiano più rappresentato in classifica con 47 materie (lo scorso anno erano 43), distribuite in tutte le 5 aree, per un totale di 52 punteggi acquisiti.

“Anche quest’anno Sapienza è tra le migliori università nel panorama internazionale, con una promettente crescita in molte aree disciplinari della classifica QS World University Rankings by Subject. Dietro questo risultato c’è l’impegno di tante persone che lavorano quotidianamente per rendere l’Ateneo sempre più un’eccellenza nel mondo”, ha commentato la rettrice Antonella Polimeni.

Novità per Sapienza nel ranking 2024 è l’introduzione del subject Data Science and Artificial Intelligence, in cui l’Ateneo si colloca al 46° posto mondiale e prima a livello nazionale. Torna a classificarsi quest’anno Dentistry collocandosi nel range 51-100 e conquistando il primato nazionale; inoltre, rispetto allo scorso anno raggiunge il primo posto in Italia anche Anatomy & Physiology.

L’Ateneo detiene 17 primati nazionali nelle seguenti materie e macroaree: Classics & Ancient History (1); Archaeology (10); History of Art (14); Physics & Astronomy (32); Library & Information Management (36); Arts & Humanities – Macroarea (44); History (45); Data Science and Artificial Intelligence (46); Psychology (57); Natural Sciences – Macroarea (61); Theology, Divinity & Religious Studies (51-100); Statistics & Operational Research (51-100); Nursing (51-100); Development Studies (51-100); Dentistry (51-100); Anthropology (51-100); Anatomy & Physiology (51-100).

Sapienza si posiziona tra i primi 50 atenei al mondo in 8 materie e tra i primi 100 al mondo in 25 materie (lo scorso anno erano 21). Le 8 discipline top 50 sono: Classics & Ancient History; Archaeology; History of Art; Physics & Astronomy; Library & Information Management; History; Law; Data Science and Artificial Intelligence.

La classifica per materie elaborata da QS prende in considerazione i seguenti parametri: la reputazione accademica e quella tra le aziende basata sull’opinione di recruiter in tutto il mondo, le citazioni per paper, l’utilizzo dell’H-Index sulla prolificità e l’impatto delle pubblicazioni e l’International Research Network. Per realizzare il ranking 2024, sono state considerate quasi 5mila istituzioni, delle quali 1559 hanno trovato spazio nella classifica. (@EtruscanTimes)

Ultime Notizie

Vulci nel Mondo

Il più grande database online di reperti dall' Etruria

Notizie correlate