Riapre a Roma l’Istituto Archeologico Germanico

ROMA, 30 GENNAIO – Alla presenza dell’ambasciatore della Repubblica Federale di Germania in Italia, Hans-Dieter Lucas, si terrà giovedì 8 febbraio 2023 alle ore 18:00 l’inaugurazione della nuova sede dell’Istituto Archeologico Germanico, che riapre dopo quasi dieci anni di lavori di ristrutturazione.

Eduard Gerhard

Il Deutsches Archäologisches Institut (o DAI), in tedesco, è un istituto di ricerca scientifica dedicato all’archeologia e alle discipline correlate. È stato fondato a Berlino nel 1829 dallo studioso Eduard Gerhard, con l’obiettivo di coordinare e sostenere la ricerca storica e archeologica condotta da accademici tedeschi in tutto il mondo. Nel corso degli anni, l’istituto ha ampliato il suo campo di interesse, includendo varie discipline come l’architettura, l’arte, la storia e la filologia.

Tra i partecipanti alla cerimonia della riapertura, ci saranno il direttore del Dipartimento di Roma, Ortwin Dally, che terrà il discorso iniziale; la direttrice dell’Istituto Centrale per l’Archeologia, Elena Calandra; Parisi Presicce, Sovrintendente capitolino ai Beni Culturali e direttore dei Musei capitolini; Alfonsina Russo, direttrice del Parco Archeologico del Colosseo.

La sede dell’Istituto Germanico della capitale è stata creata nel 1871. È coinvolta in numerose attività di ricerca, scavi, pubblicazioni scientifiche e progetti collaborativi con istituzioni locali e internazionali. L’Istituto è molto noto nell’ambiente della ricerca storica e archeologica, e gestisce anche una biblioteca specializzata, con 240mila volumi, fornendo supporto e risorse agli studiosi. Il DAI svolge inoltre anche un ruolo di primo piano nella formazione di giovani aspiranti archeologi e sostiene la conservazione e la tutela del patrimonio archeologico. (@etruscantimes)

Ultime Notizie

Vulci nel Mondo

Il più grande database online di reperti dall' Etruria

Notizie correlate